Salta direttamente al contenuto
  1. Home
  2. News
  3. Servizi online: dall'eGov allo SPID, procedure semplificate

Servizi online: dall'eGov allo SPID, procedure semplificate

Via libera alla cooperazione con Poste Italiane per un servizio di assistenza ai cittadini che devono attivare lo SPID in sostituzione dell'eGov account.

Sono oltre 20mila i cittadini altoatesini che utilizzano i 64 servizi online della pubblica amministrazione in Alto Adige tramite il portale my.civis.bz.it: dall'iscrizione agli esami di bilinguismo alle domande per l'assegno familiare, dalla mensa scolastica alle visure catastali. La grande novità è che dal 1° marzo gli accessi tramite il proprio eGov account non saranno più possibili, e tutto dovrà transitare tramite due altre strade: la carta servizi con l'utilizzo dell'apposito lettore, oppure lo SPID, acronimo di sportello pubblico di identità digitale. "Si tratta di un grande passo avanti - spiega l'assessora Waltraud Deeg - in quanto SPID permette di accedere non solo a tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni in Alto Adige, ma anche ai servizi digitali a livello statale e sovraregionale. Vogliamo incentivare sempre di più i cittadini a utilizzare i servizi online per rendere l'amministrazione più vicina alle loro esigenze e per sostenere il processo di digitalizzazione della popolazione".

In vista di questo imminente cambiamento, che avrà luogo a fine febbraio, nel corso della sua ultima seduta la Giunta provinciale ha dato il via libera ad una cooperazione con Poste Italiane: si tratta di uno degli 8 provider autorizzati al rilascio dell'identità digitale e all'attivazione dello SPID. Grazie a quest'accordo, i cittadini avranno a disposizione un servizio di assistenza e consulenza nelle procedure di attivazione, il tutto con l'obiettivo di agevolare e semplificare il passaggio dall'eGov account allo sportello pubblico di identità digitale. L'intesa, infine, prevede che tutto l'incartamento relativo alle procedure di attivazione venga messo a disposizione, entro breve termine, anche in lingua tedesca. Sul portale mycivis, inoltre, è già presente una sezione denominata "aiuto", all'interno della quale si possono trovare le risposte alle domande più frequenti relative allo sportello pubblico di identità digitale

USP

Altri comunicati stampa di questa categoria